GoogleMaps e l’ottica del potere

La dimensione del controllo è sicuramente una tra le più interessanti della realtà dei media-mondo. La notizia che le foto satellitari liberamente consultabili da Google Maps violano i segreti militari mostrando l’interno delle basi italiane e statunitensi è paradigmatica in questo senso. Chi controlla chi?
La notizia ha avuto una rapida diffusione in rete e rischia di provocare non pochi imbarazzi in un epoca dove la “protezione degli obiettivi sensibili” è una priorità. Peccato che lo sguardo contemporaneo non la pensi allo stesso modo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...