Sul parto del Grande Fratello e altre inseminazioni mediali

Partorisce in diretta TV dietro un paravento Tanya, la mamma del Grande Fratello olandese. Il ministro degli Affari Sociali regola la localizzazione e le apparizioni del nenonato: vivrà in una stanza separata, sottraendosi al format, ma potrà essere ripreso una volta al giorno, esponendosi nel format.
Sarebbe facile richiamare la forma “truman show” che pervade i media. Più interessante notare che, diventando i media un territorio dell’abitare, diventino un luogo nel quale poter partorire, nel quale cioè entrano le diverse forme della vita spingendo al massimo l’acceleratore sul fatto che i media producono la realtà.
Una conferma? Provate a guardare il programma «I want your child and nothing else» su Talpa TV che ha come protagonista una donna alla ricerca del miglior donatore di sperma.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...