Broadcast Yourself

Ian Hardy della BBC racconta in questo articolo del successo dei servizi (tipo youtube e google video) che consentono di caricare, vedere, votare, commentare, etc. i propri video e quelli prodotti dagli altri utenti.

Deve essere per i motivi descritti in questo articolo che il video del 3d dancing pig è stato visto 536 dal 10 aprile…

Un pensiero su “Broadcast Yourself”

  1. straccia gli hosting service ma il downgrade dell’immagine è ancora piuttosto fastidioso per i video in alta qualità, ovviamente lo uso instensivamente ma la mia opera è divisa in tanti account differenti, e questa è un’altra feature piuttosto comoda🙂

    ti linko un machinima di media qualità ma esplicativo sia di Wow giocato ai massimi livelli sia delle capabilities di google video (il file origine era in 1024, la perdità di qualità purtroppo è davvero notevole)

    http://video.google.com/videoplay?docid=3162516854658828997&q=oneweek

    Mattia “PinkO” Armani
    Soc Com Urbino

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...