Il minuto più bello della tua vita


Myminutes.org è un progetto per la creazione di un calendario emozionale collettivo mondiale.
Ti compri un minuto a 1 euro più tasse di mantenimento ed è tuo per tutta la vita. Oppure lo rivendi su eBay. Economia delle emozioni!!!!!
Dice il freatore Daniele Alberti:

La mia idea è creare la prima community che raccolga i minuti più belli vissuti dal genere umano, un portale nel quale è possibile fissare i momenti più significativi della propria vita in una sorta di calendario perpetuo universale, condiviso con tutto il mondo.

(potete leggere l’intervista completa su apogeonline.
Condivisione emotiva per immagini. Un modo per auto rappresentare il proprio vissuto ed inserirlo in un contesto relazionale connesso dall’emotività.
Il tempo sociale scandito dal calendario collassa nei tempi individuali frazionati(quelli immortalati e cristallizzati nell’acquisto)e si connette agli spazi delle vite(quelli rappresentati nelle foto).
Un bell’esempio di riappropriazione dei ritmi dei vissuti guidati dall’economia delle emozioni… in senso letterale😉

3 pensieri su “Il minuto più bello della tua vita”

  1. Condividere un’emozione o sfiorare l’eternità?
    Le gioie della vita son talmente effimere che si dimenticano presto, che non lasciano nulla, se non qualche vago ricordo. L’idea di catturarle e condividerle dà la sensazione di voler dare loro una sfumatura di eternità, ma anche di provare l’emozione della condivizione con gli altri.
    Il tutto sembra avere due costi, quello del phatos, che si manifesta nella scelta e nel gesto di voler rendere le proprie emozioni pubbliche, cosa che non sempre è facile, e quello strettamente economico, visto che bisogna pagare per accedere a questo servizio.

  2. E’ vero, asmae, ma c’è anche un po’ del desiderio di sovraesporsi, magari collettivamente. Tra gli altri. Celati ed esposti nelle foto. Minuto dopo minuto.
    Ma mi chiedo anche: uesto “dare” in pubblico l’intimità del vissuto (spesso il minuto scelto è qualcosa di strettamente personale)non è un segno di una mutazione in atto?

  3. Forse si GBA, anzi, certamente lo è.
    Mi viene in mente un romanzo, “Il segreto di Luca”, mi vengono in mente i diari segreti con tanto di lucchetti ed effettivamente la differenza di atteggiamento, di mentalità, di sensibilità si percepisce profondamente.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...