Le mie Conversazioni dal Basso

 

Si è conclusa ieri la due giorni delle nostre Conversazioni dal basso versione fun e chiacchiera da barcamp diffusa e permanenete.

Se tutto ha funzionato (in tutti i sensi) è perchè ci sono moltissime persone da ringraziare. Io faccio una mia long list (ma mi dimenticherò sicuramente di qualcuno) con nomi e alcune volte anche con cognomi. Sono solo link, ma valgono come un ringraziamento per la partecipazione, l’impegno, il divertimento che ci hanno messo.

Grazie soprattutto a Fabio che ha retto le sorti di tutto diventando ubiquo e a Luca che si è fatto in quattro perchè non vi accorgeste se le cose non funzionavano.

Grazie a Federico Fasce, senza di lui non avremmo avuto enigmi che hanno fatto sputare sudore e versare lacrime e perchè ci incontreremo presto anche se lui non lo sa🙂

Grazie a Mescaline e alla sua voce🙂 che ha saputo mettere in narrazione le cose e a Etere che ha dato forma con i suoi disegni alla nostra immaginazione.

Grazie a Niko e a tutti i ragazzi dell’UWICLab che hanno aiutato il dio del wireless a far marciare le cose.

Grazie alla squadra dei vincitori della Tresure Hunt per aver dimostrato che era possibile vincere e per aver messo fine all’incubo delle altre squadre. Grazie a quelle che non hanno vinto per la capacità di odiare in silenzio i vincitori del coniglio.

Grazie a DElyMyth per avere rappresentato alle premiazioni la sua squadra e aver fatto un bel reportage fotografico

Grazie a Pinko per tutto il lavoro fatto in background e per aver fatto da balia al coniglio mannaro per un intero pomeriggio.

Grazie a Giorgio e Giulio (fondamentali nella preparazione dei “dettagli”) e a Antonio, perchè fare i Gonzi con il freddo che arriva e le ore che passano non è facile.

Grazie a Laura , Stefania  e (ancora) Antonio che hanno reso possibile fare ricerca in un contesto di gente che fugge da una parte all’altra, viene intevistata da media mainstream e prende aperitivi al bar.

Grazie a Giuseppe Granieri per la sua calma inoppugnabile, per le conversazioni intelligenti e per avermi trascinato in un nuovo mediamondo.

Grazie a Lele Dainesi per aver portato la sua capacità autoironica e perchè dietro a questa trovate la capacità di leggere in modo lucido il presente (e per una foto di un geko tatuato).

Grazie a Luca Conti per la capacità di interagire con tutti, diffondere perle di saggezza come fossero chiacchiere fra amici.

Grazie a Massimo Russo per la sua visione della rete, per essere sempre disponibile a scambiare opinioni, perchè avrebbe voluto partecipare alla caccia al tesoro ma lo abbiamo obbligato a lavorare nel backend.

Grazie a Roberta, compagna di questa avventura dalla prima ora, per le occhiaie che la lettura di blog le ha prodotto🙂 e perchè senza il suo appoggio (anche “materiale”) questo “oggetto” non esisterebbe.

Grazie ad Antonio Sofi per condividere alcune visioni da “indigeni”, per l’avventura che affronteremo e per le fotografie che -nonostante la maldicenza di alcuni – ha fatto.

Grazie a Valentina per le chiacchiere in auto e per essersi resa disponibile, nell’eventualità, a spingere.

Grazie a Fabio Cristi che oltre a dover nascondere adesivi nella borsa ha supervisionato le attività della Tresure Hunt al campo base.

Grazie a Serena per la sua doppia identità durante i giorni del festival e per preferire questo lato della storia.

Grazie ai ragazzi del Lab20 (Chiara, Gabriele, Stefano e Annalisa) che ce l’hanno messa tutta, ma le salite di Urbino e gli enigmi di Federico hanno avuto il sopravvento😉

Grazie a 4EveR YounG  perchè è stato presente in tutte le fasi e come i caschi blu dell’ONU ha garantito, da osservatore, che le cose si svolgessero con regolarità🙂

Grazie a tutti quelli che hanno partecipato al Blog Award e a coloro che li hanno segnalati. Grazie ai finalisti presenti (oltre ad Sntonio Sofi) come Le Gatte e Minimarketing (ché secondo è molto più 2.0).

Grazie a tutti quelli che sono venuti e a quelli che avrebbero voluto venire e a quelli che ci hanno seguito su conversazioni dal basso.

Grazie anche a quelli che ho dimenticato (e a chi mi ha offerto una birra venendo da Vasto).

Con tutti voi l’appuntamento è ad Aprile 2008 a Pesaro.

Comprate le nuove agende e disegnate una carota su aprile🙂.

13 pensieri su “Le mie Conversazioni dal Basso”

  1. “Grazie a quelle che non hanno vinto per la capacità di odiare in silenzio i vincitori del coniglio.”
    no no..che silenzio!! li odiamo mooolto apertamente!!😀

    scherzi a parte (perchè sappiamo che in realtà il nabaztag ce lo regalerete lo stesso, e avete solo finto di far vincere gli altri, per non esser tacciati di favoritismo interno! ;-))ottimo evento..credo che i presenti si sian divertiti tutti! poi le magliette eran veramente carucce!😀

    p.s.occhio alle carote, che poi se le pappa tutte il coniglio mannaro!!😛

  2. beh..a qualcosa la Libera Associazione Barbarica è servita😀
    abbiamo perso la giornata di domenica convinti che l’appuntamento fosse per le 3!!!ed io che ero venuto apposta…tutta colpa di mescaline che mi ha fatto correre per decine di chilometri…e dei locali di Urbino…i barbari e l’alcool sono andati troppo d’accordo quel sabato…saluti a tutti, ci siamo divertiti da matti!!!

  3. A quanto capito dev’essere stato un bel weekend; mi consolo con il ringraziamento “a quelli che avrebbero voluto venire”.
    Lo spoiler “Aprile 2008” a Pesaro (di nuovo e finalmente) lascia ben sperare..

    Face Front

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...